Tre quarti di finale terminano ai calci di rigore: grande equilibrio al Lazio Cup Junior

Tags: , , ,

Categories: news,News Lazio Cup Junior

IMG_8832

 

Si è chiusa oggi pomeriggio un’emozionante giornata del Lazio Cup Junior, torneo internazionale riservato alla categoria Esordienti . Le sfide, molto intense, hanno visto i giovani talenti affrontarsi sui terreni di gioco di Paliano (stadio Tintisona) e di Fiuggi (struttura di Via Capo I Prati).

Dopo le qualificazioni relative al girone eliminatorio, sei gruppi da quattro squadre ciascuno con accesso alla fase successiva riservato alle prime due classificate e alle quattro migliori terze, oggi si sono disputate le partite ad eliminazione diretta.

In mattinata le compagini che hanno timbrato il pass si sono date battaglia negli ottavi di finale. Entriamo nello specifico partendo dalle partite in scena nella città termale. Alle ore 9 la Lazio ha superato molto bene (5-0) il Calcio Lamezia, team che esce senza rimpianto dopo essersi qualificato mediante il quarto migliore terzo posto. Missione compiuta anche nel match delle ore 10 che ha visto scontrarsi le formazioni di Napoli e Lupa Roma. I partenopei hanno centrato la qualificazione alla fase successiva al termine di una bella prestazione corale (5-0). Ricco di emozioni l’incontro delle 11: a sfidarsi, a Fiuggi, sono state le squadre del Dekani Nk e il Tor di Quinto con i romani capaci di realizzare la rete decisiva all’ultima azione. Derby campano a mezzogiorno tra il Materdei Napoli e la Frattese, qualificata agli ottavi come seconda nel raggruppamento A. La vittoria, in questa partita, è andata alla compagine di mister Ronga (3-0).

Passiamo alle partite che hanno visto i giovani atleti affrontarsi sul terreno di gioco dello stadio Piergiorgio  Tintisona di Paliano. Gara ricca di marcature quella tra l’ASD Pasquale Foggia e l’Area Virtus Ludi Bari con i primi che hanno vinto mettendo in campo una supremazia evidente,  7-0 il finale. Alle ore 10 altro derby campano che ha visto protagoniste le squadre Bombonera Napoli e Scuola Calcio Luigi Vitale. In questo match ad avere la meglio è stata la compagine Bombonera Napoli (1-0) al termine di un incontro in equilibrio fino alle battute conclusive. Qualificazione ottenuta anche dal Frosinone che ha battuto, nella partita iniziata alle ore 11, i pari età del Centro Calcio Rossonero (5-0). Ha chiuso il quadro relativo agli ottavi di finale lo scontro tra l’Alatri e il Debrecen. I ciociari, dopo la qualificazione tramite secondo posto, sono caduti sotto i colpi degli ungheresi (3-1).

Match mozzafiato quelli relativi alla sessione pomeridiana e valevoli per la qualificazione alla semifinale. Le partite dei quarti si sono giocate per intero nella struttura di Via Capo I Prati di Fiuggi. Partenza alle ore 16 con il confronto tra le formazioni di Pasquale Foggia e Bombonera. Ad avere la meglio, dopo la lotteria dei calci di rigore, è stata la formazione dell’ex calciatore della Lazio. Cinque a tre il risultato finale.

Alle ore 17, invece, sempre attraverso l’esecuzione dei penalty il Napoli ha superato il Tor di Quinto con il risultato di 4 a 3. Ancora calci di rigore. Ancora una partita in bilico fino all’ultimo sospiro quella delle ore 18 tra la Lazio e il Materdei. I biancocelesti sono stati sconfitti 4-2. Qualificata alla fase successiva anche il Frosinone, in campo alle ore 19 contro il Debrecen, forte della vittoria con il punteggio di 2 a 0.