TESTIMONIAL PREMIO

“MAURIZIO MAESTRELLI”

 

 

Marco Materazzi

Forza, tenacia, grinta. Qualità che fanno di Marco Materazzi non solo un campione, ma un modello. Il talento non basta per arrampicarsi in cima, deve essere immenso oppure è inutile: per sgrezzarlo, esaltarlo, occorrono altre doti, volontà in allenamento e cuore in partita. Marco le coltiva nei campi polverosi di serie D e le conserva da icona dell’Inter, le riassume nella notte azzurra di Berlino quando diventa campione del mondo. E’ significativo che un calciatore così sia testimonial del premio Maurizio Maestrelli, ancor di più considerando il legame che lo unisce con la famiglia del compianto Tommaso. Il tutto, sotto un grande arco biancoceleste: nella Lazio, bambino, Marco iniziò la fiaba; nella Lazio, troppo giovane, Maestrelli chiuse la sua.